A esmorga

[La balfuerie]
  • senegjature: Ignacio Vilar, Carlos Asorey; tirât fûr de conte omonime di Eduardo Blanco Amor
  • produtôrs: Marina Fariñas, Ignacio Vilar
  • produtôrs esecutîfs: Marina Fariñas, Víctor F. Freixanes, Ignacio Vilar
  • diretore di produzion: Eva Rivas
  • diretôr de fotografie: Diego Romero Suárez-Llanos
  • musiche: Zeltia Montes
  • montaç: José M.G. Moyano
  • interpretis: Miguel de Lira, Karra Elejalde, Antonio Durán “Morris”, Melania Cruz, Yago López, Lois Soaxe, Covadonga Berdiñas, Patxi Bisquert, Sabela Arán, Alonso Agra, Monti Catiñeiras
  • diretôr artistic: Ángel Amaro
  • sun: Xavier Souto
  • costums: Mar Fraga
  • pirucarie e belet: Susana Veira
  • sielte dai atôrs: Ermel Morales
  • assistente pe regjie: Sandra Montes
  • cjâf di produzion: Alberto Tomé
  • version: galizian
  • durade: 111’
  • an: 2014
  • version origjinâl:

Il film al met in sene trê personaçs principâi: Cibrán, Milhomes e Bocas. Il prin, Cibrán el Castizo, al conte a di un judiç lis vincjecuatri oris passadis a fâ balfueriis cun altris doi, Milhomes e el Bocas. Par fâ fraie, i trê coparis a àn causât dams e fastidis intal borc di Ourense, che intal romanç di li che al è tirât fûr il film al pant il non di Auria. Cun di fat il film al è tirât fûr di une conte di Eduardo Blanco Amor (Ourense, 1897- Vigo, 1979) un scritôr fondamentâl intal panorame leterari galizian dal secul stât. Eduardo Blanco Amor al è cognossût e preseât in dut il mont. A esmorga al è stât voltât e publicât ancje par talian dal editôr Carocci.
Ae XX edizion dal Cinespaña di Tolose (France) il film al à vût il premi pe miôr regjie, pe miôr interpretazion (ai trê protagoniscj) e pe miôr fotografie.

Il film mette in scena tre personaggi principali: Cibrán, Milhomes e Bocas. Il primo, Cibrán el Castizo racconta a un giudice le ventiquattro ore trascorse in bagordi con gli altri due personaggi, Milhomes e Bocas. Per far festa, i tre compari hanno causato un gran scompiglio e non pochi problemi nella località di Ourense, che nel romanzo da cui è tratto il film porta il nome immaginario di Auria. Il film è infatti tratto da un racconto di Eduardo Blanco Amor (Ourense, 1897- Vigo, 1979) uno scrittore fondamentale nel panorama letterario galiziano del secolo scorso. Eduardo Blanco Amor è conosciuto e apprezzato in tutto il mondo. A esmorga è stato tradotto e pubblicato anche in italiano dall’editore Carocci.
Alla XX edizione del Festival Cinespaña di Tolosa (Francia) il film ha ricevuto il premio per la miglior regia, miglior interpretazione (ai tre protagonisti) e miglior fotografia.

The movie has three main characters: Cibrán, Milhomes and el Bocas. The first one, Cibrán el Castizo, recounts to the judge the 24 hours he spent partying together with Milhomes and el Bocas. The three of them created a lot of chaos and problems in Ourense, a real town that in the novel, on which is based the film, bear the imaginary name of Auria. In fact the movie is based on a story by Eduardo Blanco Amor (Ourense, 1897- Vigo, 1979), a fundamental Galician writer from the last century, known and respected all over the world. A esmorga is translated also in Italian and published by Carocci.
At XX edition of the Festival Cinespaña of Toulouse (France) the film has received the prize for the best direction, the best interpretation (to the three protagonists) and the best cinematography.